iPhone 4G: Apple si fa virale?

20 Apr

In questi giorni imperversano le foto ed i filmati del nuovo iPhone 4G.

Doppia fotocamera, microfono anti rumore e chi più ne ha più ne metta.
Ma come è nata tutta la storia?
Partiamo dall’inizio.
L’estate scorsa, in luglio, era apparsa la notizia secondo cui un dipendente della Foxconn (partner Apple di Taiwan) di 25 anni si era suicidato dopo la sparizione di uno dei prototipi iPhone 4g di cui era responsabile.
Ed iniziarono a girare le prime indiscrezioni.
Mettendo da parta le tragiche conseguenze di questa vicenda, per cui la Foxconn era stata – giustamente – incolpata, il meccanismo era avviato.
Dopo otto mesi ci troviamo di fronte ad una persona che, complice l’alcool, avrebbe dimenticato il prototipo in un pub.
Che strano, mi dico, le stesse modalità di ritrovamento della sceneggiatura dell’ultimo episodio di Henry Potter: serata alcoolica, un pub, ed una persona sbadata.
E se fosse in entrambi i casi qualcosa di studiato a tavolino?
Rendi una cosa affasciante e fortuita, ed il passaparola su internet fa il resto.
Ovvero: come far parlare di sè a costo zero.
Per rendere più affascinante la storia, mettici pure una lettera di Bruce Sewell di Apple a GizMondo che richiede formalmente la restituzione dell’apparecchio, ed il gioco è fatto.
In questo pare che Apple abbia dimostrato ancora una volta di conoscere e padroneggiare la comunicazione non convenzionale attuale.
Charamente, ogni sviluppo successivo sarà pubblicità gratuita.
Ovviamente, con questo post, anch’io faccio la mia parte.

Bookmark and Share

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s